Poliambulatorio Santa Crescenzia
Via Santa Crescenzia 1/5
20013 MAGENTA (MI)

tel. 02.97.29.14.01
fax 02.97.29.91.95
P.IVA 10202430152

Orari segreteria:
Lun.-Gio.:  


Ven:
09:00 - 12:30
14:00 - 19:30

14:00 - 19:30
 
Seguici su FaceBook
Sistema sanitario regione lombardiaAmbuletorio Medico Sportivo
Medicina del Lavoro

Rassegna Stampa

Santa Crescenzia


8 settembre 2011 Magenta

COMUNICATO STAMPA

Sottoscritta la convenzione con la prestigiosa clinica Columbus di Milano
SANTA CRESCENZIA: UN ALTRO PROGETTO
NEL SEGNO DELL’ECCELLENZA A BENEFICIO DEL TERRITORIO

(Magenta, 8 settembre 2011) – “Un altro progetto nel segno dell’eccellenza destinato a portare rilevanti benefici a tutto il territorio dell’Ovest Milanese per quanto riguarda la qualità e la serietà delle prestazioni medico sanitarie. Coinvolgendo quella che è considerata una tra le Case di cura più importante a livello nazionale”. Il dottor Andrea Rocchitelli, direttore del Poliambulatorio Medico Specialistico Santa Crescenzia di Magenta, commenta così l’accordo sottoscritto dal suo centro con la Columbus di Milano.
In buona sostanza, tutti i pazienti del Santa Crescenzia - in caso di esami, visite e interventi - avranno la possibilità di essere ricoverati, con tempi d’attesa praticamente azzerati e con l’assicurazione totalmente coperta, presso la Columbus di Milano.  “Così facendo – spiega il dottor Rocchitelli – siamo riusciti ad ‘attrarre’ sul nostro territorio, attivando una fruttuosa sinergia, una delle maggiori eccellenze in campo medico sanitario del nostro Paese. Senza dimenticare che questa partnership, così come per l’IEO (l’Istituto Europeo Oncologico) del professor Umberto Veronesi, si configura come un riconoscimento importante rispetto agli standard professionali offerti dal nostro  Centro Medico”. 
A rendere ancora più efficace l’intesa con la Colombus, la convenzione in essere tra  il Poliambulatorio Medico Specialistico Santa Crescenzia ed Air Ambulance –l’organizzazione no-profit fondata sui principi secolari della mutualità - che va a garantire il trasporto per motivi sanitari su tutto il territorio nazionale e non solo.  L’intesa porterà inoltre ad una ulteriore  valorizzazione dei medici che operano nel nostro territorio. “Nell‘accordo– conclude il dottor Rocchitelli – è previsto che i nostri migliori professionisti saranno invitati ad operare all’interno delle strutture della Columbus, ovvero all’interno di un contesto assolutamente all’avanguardia e di totale sicurezza per il paziente, che dispone anche di  una propria rianimazione”.
In questa prospettiva, si colloca anche il ruolo di “garante” e “facilitatore” che viene svolto dal Santa Crescenzia: “Toccherà a noi, del resto – evidenzia il direttore del Poliambulatorio Medico Specialistico - porci come un interlocutore unico della Columbus rispetto agli oltre 50 professionisti qualificati che operano nella nostra struttura”.

LA CLINICA COLUMBUS

La Casa di cura Columbus, Clinica Columbus,  ha sede in via Buonarroti 48, all'interno di un edificio monumentale, in stile liberty. La Columbus è una Casa di Cura aperta a medici e pazienti. L'attività di diagnosi e cura è affiancata da servizi alberghieri di primo livello in un ambiente che coniuga privacy e familiarità.
L'edificio era originariamente noto come Villa Faccanoni, opera di Giuseppe Sommaruga (1911-1913), poi diventò villa Romeo in seguito all'acquisto del 1919 effettuato dal celebre imprenditore dell'automobile Nicola Romeo. La palazzina, comprendente oltre 30 locali su 3 piani di 337 m2, una grande portineria e con un ampio giardino (2300 m2), faceva parte di un trittico di costruzioni del Sommaruga nella zona vicina alla fiera campionaria, con la palazzina Galimberti in via Buonarroti (1908) e la palazzina Salmoiraghi in via Raffaello Sanzio.
Al momento della trasformazione in clinica, i lavori di ampliamento e adattamento vennero realizzati da Gio Ponti, Antonio Fornaroli e Eugenio Soncini. I lavori cominciarono nel 1938 e proseguirono fino al 1940.
La trasformazione vide l'applicazione degli studi sulle cliniche-tipo studiati in concerto con il chirurgo Mario Donati. Le camere erano disposte a sud per un miglior irraggiamento, le sale operatorie erano centrali per migliore isolamento e gestione logistica, vennero previste strutture di accoglienza per i parenti dei degenti e furono applicate soluzioni innovative per la decorazione, con l'uso di colori lontani da quelli delle eccessivamente morigerate cliniche tradizionali.
La Clinica è gestita dalle Suore missionarie del Sacro Cuore. La sua attività ha avuto inizio l'11 febbraio 1949. Il nome le deriva da quello del "Columbus Hospital" che Francesca Cabrini aprì a New York nel 1894 per soccorrervi gli emigrati italiani.

Per ulteriori informazioni:
Ticino Comunicazione
Ufficio Stampa
Poliambulatorio Medico Specialistico Santa Crescenzia
Tel. 02/36544423, 335/5297492
www.ticinocomunicazione.it
info@ticinocomunicazione.it